ma liberi e chiari come le colombe

Avviso ai naviganti e agli uccelli rapaci:

sulla colonna a destra della pagina ci sono, già da qualche mese due contatori Counter Stats che rilevano gli indirizzi IP di chiunque visiti questo blog. un indirizzo IP può dire molto o molto poco, la città di provenienza, ad esempio, il tipo di connessione e l’host dell’ip come fastweb o telecom etc…

questo vuol dire che in una pagina come questa in cui i visitatori non sono moltissimi spesso bastano i primi due numeri dell’ip, anche se dinamico, a identificare qualcuno. non so le altre piattaforme, ma wordpress memorizza l’ip di chiunque lasci un messaggio.

mi dispiace dover sottolineare questo, il blog è pubblico e in linea generale chiunque è benvenuto, anzi mi rende molto felice ricevere visite e leggere i commenti di tutti, che li condivida oppure no. 

sono solo io responsabile di quello che scrivo e di quanto mi espongo, ma dell’avvertimento che Gesù ha dato ai suoi ho ben chiara la prima parte come la seconda:

siate dunque avveduti come sono i serpenti / ma liberi e chiari come le colombe.

a tutti gli altri scusate, solo un incidente di percorso.

Advertisements

4 thoughts on “ma liberi e chiari come le colombe

  1. Il serpente è un animale che mi ha sempre turbato… non intimorito… più che altro incuriosito.
    Certo che, per essere un animale costretto a vivere strisciando per terra, non può che essere avveduto, prudente… non appena sente un fruscio si sposta da dove è perché avverte il pericolo.
    Spero sinceramente che questa prudenza non ti porti, cara Acidjuicy, a limitare il tuo essere… come scrivi tu, oltre all’avvedutezza è necessaria la libertà.
    Che io interpreto come libertà di poter esprimere quel che si vuole… senza troppo pensare a chi potrebbe leggere o cosa gli altri potrebbero pensarne.
    Continua così… ti voglio bene.

  2. Ciao J,
    ch’accade?
    Sti serpenti negli ultimi giorni mi tormentano.
    Ho appena finito di leggere un capitolo di Guardami negli occhi John Elder Robison in cui fa spisciare dalle risate descrivendo la sua uccisione di uno degli odiosi rettili.Menomale, almeno ho riso di gusto ;-)
    A presto,
    spero…
    Mimì

  3. Mimì, tutto passato. anzi non tutto il male è venuto per nuocere.
    solo in questi giorni ho voglia di uscire, ballare e divertirmi.
    … forse dovrei anche lavorare un po’!?!
    vabbè, vedremo…

    ps
    “Guardami negli occhi”, segnato. se fa ridere vedrò di procurarmelo al più presto.
    J.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s